AUMENTI COMPONENTE A3

AUMENTI COMPONENTE A3

Si comunica che dal 1 maggio 2012, a seguito di delibera dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas (provvedimento 115/2012) é aumentata nuovamente la componente obbligatoria A3, come segue:

- per le utenze in bassa tensione (BT), un aumento della quota fissa annuale da 80 a 108 euro/anno, mentre la quota variabile passa da 3,672 a 4,908 eurocent/kwh;
- per le utenze in media tensione (MT) un aumento della quota fissa annuale da 67, 32 a 89,98 euro/anno, mentre la variabile va da 3,15 a 4,03 eurocent/kwh.

La componente A3, lo ricordiamo, serve a costituire un fondo per il finanziamento e lo sviluppo delle energie rinnovabili. Non è naturalmente l’unica componente obbligatoria ad appesantire la bolletta elettrica (esistono anche la A2, la A4 la A5, le UC e le MCT), ma è quella che negli ultimi due anni è aumentata di più.