IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Il Decreto Destinazione Italia (n. 145 del 23 dicembre 2013) prevede, agli articoli 3, 4 e 5 nuove condizioni per gli impianti di generazione a fonti rinnovabili già incentivati, con lo scopo di abbassare l’ormai insostenibile componente A3.

La rimodulazione consiste nella possibilità, per i titolari di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, di prolungare di circa 7 anni il periodo di incentivazione a fronte di una corrispondente riduzione degli incentivi.

Gli impianti soggetti all’opzione sono:

- impianti beneficiari di certificati verdi;

- tariffe omnicomprensive (quinto conto energia e altri non fotovoltaici)

-tariffe premio (quinto conto energia).

Per gli altri impianti l’opzione rimodulazione sembrerebbe al momento non essere esercitabile. Si attendono su questo punto chiarimenti a seguito dell’emanazione di un decreto attuativo.

Il decreto attuativo dovrebbe essere emanato entro la fine di febbraio. I tempi dell’esercizio dell’opzione sono 90 giorni dalla data di vigenza del decreto attuativo (prevedibilmente entro la fine di aprile 2014).

Gli impianti che non aderiscono all’opzione rimodulazione potranno continuare a beneficiare dei diritti acquisiti ma con alcune condizioni limitative per ampliamenti ricostruzione o potenziamenti.